Privacy Policy

logo_Biblioteca Reale_Esteso

Due secoli fa la maggior parte degli Stati aveva a capo un re o una regina. La monarchia non è oggi la più diffusa forma di governo, ma nulla sembra aver intaccato il fascino antico della Corona. Dodici Paesi europei sono oggi retti da monarchie, tra cui tre principati e un granducato, e si potrebbe addirittura parlare di un’Europa delle Corone, dato che oltre 160 milioni di cittadini vivono in una monarchia. Complessivamente, quasi trenta regni in tutto il mondo hanno un sovrano o una sovrana. Questa istituzione, adattandosi alla modernità, ha subito nel tempo modifiche sostanziali. I suoi fondamenti, un tempo basati su fattori di legittimazione tradizionale, sono ora imperniati sul principio della “rappresentanza senza elezione”. L’aforista e poeta polacco Stanislaw Jerzy Lec, a proposito della più conosciuta Corona al mondo, scrisse: “A volte mi sembra che il sistema divino somigli alla monarchia inglese: Dio regna, ma non governa”. E se pensiamo che il più antico ricordo in Europa è quello della civiltà cretese che fiorì nel Mediterraneo tra il XIX e il XV secolo a.C., potremmo dire che il principio monarchico appartiene da sempre alla nostra cultura. Anche per questo motivo la collana Biblioteca Reale vuole raccontare storia e vicende delle più celebri Case Reali.

 

Francesco De Leo, direttore della collana, è giornalista professionista e conduttore radiofonico. Si occupa di attualità internazionale. Da molti anni segue la politica estera per Radio Radicale per cui ha svolto diversi reportage in giro per il mondo. Cura e conduce la trasmissione serale Spazio transnazionale. Ha diretto “L’Interprete Internazionale”, dorso mensile del quotidiano “Il Riformista” e ha scritto per Italianieuropei nel 2009 il libro L’Onda Verde d’Iran. Cura per La Stampa la rubrica “Affari Reali“. Collabora con Focus Storia. Tra le sue ultime pubblicazioni il saggio Elisabetta II Regina (2016).

 

Guarda il trailer di Biblioteca Reale

Leave a Reply